Cittadinanza italiana di stranieri sposati con italiani

Cittadinanza italiana di stranieri sposati con italiani

Ufficio: Ufficio Anagrafe
Referente: Luciana Dallai - Enrica Giovannini
Responsabile: Dr.ssa Ornella Fancellu
Indirizzo: Piazza Dante, 2 - Borgo San Lorenzo
Tel: 055 849661 centralino
Fax: 055 8456782
E-mail: demografico@comune.borgo-san-lorenzo.fi.it
Orario di apertura: Dal Martedì al Sabato dalle ore 8:30 alle 12:30; Giovedì anche dalle ore 14:00 alle 18:30;

Modalità di richiesta

L'interessato, può rivolgersi all'Ufficio Anagrafe, che fornirà il fac-simile della domanda (vedi anche link in fondo alla pagina) ed un elenco completo della documentazione, che dovrà poi essere presentata alla Prefettura di Firenze (Via Giacomini, 8 - Firenze tel. 055 27831).

 

Requisiti del richiedente

Il coniuge, straniero o apolide, di cittadino italiano può acquistare la cittadinanza italiana a condizione che risieda legalmente da almeno due anni nel territorio della Repubblica italiana, ovvero dopo tre anni dalla data del matrimonio, se residente all'estero. I termini sono ridotti della metà in presenza di figli nati o adottati dai coniugi.

Fino al momento del decreto di concessione della cittadinanza, non deve essere intervenuto scioglimento, annullamento o cessazione degli effetti civili del matrimionio, ne' sussitere la separazione personale dei coniugi.

Documentazione da presentare

È necessario presentare domanda in carta legale. Non è ammessa l'autocertificazione.

Tutta la documentazione da unire alla domanda deve essere redatta in bollo.

Costi

L'istanza di richiesta della cittadinanza italiana è soggetta al pagamento di un contributo di € 200,00

Informazioni

Se il coniuge è residente all'estero, si devono tenere presenti i seguenti punti:

  • l'istanza di concessione deve essere presentata alla competente autorità consolare che la invierà al Ministero degli Interni;
  • l'interessato deve acquisire la residenza in Italia, far trascrivere il matrimonio e solo dopo sei mesi, sia di residenza che di avvenuta trascrizione, può richiedere la cittadinanza.

 

Normativa di riferimento

- DPR 396/2000 "Nuovo ordinamento dello stato civile".
- Legge 5.2.1992, n. 91 (in vigore dal 16.8.92) artt. 5 e sgg. "Nuove norme in materia di cittadinanza" (così come modificata dalla L. 94 del 15/07/2009)

 

FEEDBACK

 

Aiutaci a migliorare!

La tua opinione è molto importante! Se vuoi puoi lasciare un commento alla scheda che stai consultando per aiutarci a migliorare il contenuto delle informazioni. Clicca sul pulsante "Lascia feedback" sotto questo messaggio. Grazie!

 

Lascia il tuo feedback

I campo con * sono obbligatori.

Valutazione *