Richiesta alloggi residenziali pubblici

Richiesta alloggi residenziali pubblici

Ufficio: Ufficio Politiche sociali e abitative
Referente: Anna Glielmi
Responsabile: Dott.ssa Alessandra Pini
Indirizzo: Piazza Dante, 2
Tel: 055 84966210
Fax: 055 8456782
E-mail: sociale@comune.borgo-san-lorenzo.fi.it
Orario di apertura: Martedì e Giovedì dalle ore 8.30 alle ore 12.30; Giovedì anche dalle ore 14.00 alle ore 18.30 - Per informazioni : URP (Ufficio Relazioni con il Pubblico) dal lunedì al sabato ore 8.30-12.30 e il giovedì pomeriggio ore 14.00-18.30

Descrizione

Gli alloggi di edilizia residenziale pubblica (case popolari) vengono assegnati in base ad una graduatoria: per essere inseriti nella graduatoria occorre fare domanda in occasione del bando che viene pubblicato ogni due anni. Il prossimo  bando verrà pubblicato nell'anno 2015.

Modalità di richiesta

La domanda può essere presentata in occasione dei bandi, che vengono disposti ogni due anni. L'ultimo bando si è tenuto nel novembre del 2012.

Requisiti del richiedente

Per presentare la domanda sono necessari i seguenti requisiti:

- cittadinanza italiana o di uno Stato aderente all’Unione Europea. I cittadini extracomunitari devono possedere la carta di soggiorno oppure il permesso di soggiorno almeno biennale e svolgere una regolare attività di lavoro subordinato o autonomo;

- residenza anagrafica o attività lavorativa nel comune di Borgo San Lorenzo;

- non titolarità di diritti di proprietà, usufrutto, uso e abitazione su alloggio adeguato alle esigenze del nucleo familiare, nell’ambito territoriale a cui si riferisce il bando di concorso o nei comuni limitrofi in caso di bando comunale;

- non titolarità di diritti di proprietà su uno o più alloggi o locali ad uso abitativo sfitti o concessi a terzi, ubicati in qualsiasi località;

- non aver ottenuto precedenti assegnazioni in proprietà immediata o futura su alloggi realizzati con contributi pubblici, in qualsiasi forma concessi dallo Stato o da Enti pubblici, con esclusione dei casi in cui l’alloggio sia stato espropriato, sia inutilizzabile o perito senza dar luogo al risarcimento del danno;


- fruire di un reddito annuo complessivo del nucleo familiare non superiore a euro 16.000,00 da calcolarsi con abbattimento del 40% per redditi da lavoro dipendente o pensione e detrazioni per ogni persona oltre la seconda e per figli disabili a carico. I redditi dei componenti afflitti da menomazione per invalidità di almeno 1/3 sono considerati nella misura del 50%;


- non aver ceduto in tutto o in parte l’alloggio eventualmente assegnato in precedenza in locazione semplice, cessione accertata mediante la conclusione del procedimento di revoca;


- non occupare un alloggio di Edilizia Residenziale Pubblica senza le autorizzazioni previste dalle disposizioni in vigore.

 

Documentazione da presentare

La documentazione da presentare è la seguente:

  • ultima dichiarazione dei redditi presentata (Mod.  CUD o Unico) relativa a tutti i componenti del nucleo familiare (i redditi possono essere autocertificati);
  • narca da bollo di euro   16,00=
  • documento di identità;
  • altra documentazione in base alle condizioni possedute che danno punteggio come indicato  nel bando allegato (es: certificato di invalidità, attestazione di antigenicità dell'alloggio, contratto di locazione e ricevute di pagamento dell'affitto...)

 

Iter procedura

Sulla base delle domande presentate viene stilata una graduatoria in ordine di punteggio. La graduatoria viene pubblicata per 30 giorni all'albo on line e depositata presso l'URP; gli interessati hanno 45 giorni di tempo per presentare ricorso alla Commissione Comunale per l'Edilizia Residenziale Pubblica.

La Commissione esamina e decide sui ricorsi, quindi approva la graduatoria definitiva.

Per consultare la graduatoria vigente, ci si può rivolgere all'Ufficio Relazioni con il Pubblico.

Costi

euro16,00= marca a bolo

- euro 20,00 (per eventuale certificato di antigenicità dell'alloggio)

 

Tempi

Il prossim bando si terrà  a fne anno 2015.
 

Informazioni

La Commissione Comunale per l'Edilizia residenziale Pubblica, è l'organo comunale che approva le graduatorie per gli aspiranti assegnatari di case popolari,  esamina i ricorsi in merito a tali graduatorie e forma inoltre le graduatorie per l'assegnazione di contributi sugli affitti.

La commissione è nominata dal sindaco e risulta così composta:

Responsabile  U.O. Poliiche sociali e abitative

Rappesntante SUNIA

Assistente Sciale

  • Dirigente del Servizio  -  Pesidente

Normativa di riferimento

Legge Regionale n. 96/96 "Disciplina per l'assegnazione, gestione e determinazione del canone di locazione degli alloggi di edilizia residenziale pubblica"

e ss.mm. L.R. 41/2015.

Reclami ricorsi opposizioni

Eventuali reclami e ricorsi devono essere presentati alla Commissione Comunale per l'Edilizia residenziale Pubblica (vedi sopra nelle informazioni).

 

FEEDBACK

 

Aiutaci a migliorare!

La tua opinione è molto importante! Se vuoi puoi lasciare un commento alla scheda che stai consultando per aiutarci a migliorare il contenuto delle informazioni. Clicca sul pulsante "Lascia feedback" sotto questo messaggio. Grazie!

 

Lascia il tuo feedback

I campo con * sono obbligatori.

Valutazione *