Contributi su sfratti per morosità

Contributi su sfratti per morosità

Ufficio: U.O. Politiche sociali e abitative
Referente: Anna Glielmi
Responsabile: Alessandra Pini
Indirizzo: Piazza Dante 2 - 50032 Borgo S. Lorenzo
Tel: per informazioni URP : 055 84966235
Fax: 055 8456782
E-mail: sociale@comune.borgo-san-lorenzo.fi.it
Orario di apertura: URP (Ufficio Relazioni con il Pubblico): dal lunedì al sabato ore 8.30-12.30 e il giovedì pomeriggio ore 14.00-18.30

Descrizione

Si tratta di contributi destinati alle famiglie che hanno un procedimento di sfratto per morosità, non ancora eseguito. Il contributo potrà essere finalizzato alla prosecuzione del contratto in essere o alla stipula di un nuovo contratto (con lo stesso o con altro proprietario)

Modalità di richiesta

La domanda deve essere presentata in occasione dei bandi annuali, direttamente all'Ufficio Relazioni con il Pubblico oppure tramite raccomandata o PEC (Posta Elettronica Certificata) all'indirizzo del Comune.

Requisiti del richiedente

- cittadinanza italiana o comunitaria. I cittadini extracomunitari devono possedere la cart di soggiorno di lungo periodo oppure un permesso di soggiorno almeno biennale ed avere un regolare lavoro subordinato o autonomo;

- avere un contratto di locazione regolarmente registrato e avere la residenza nell'alloggio;

- avere un procedimento di intimazione di sfratto per morosità non acora eseguito;

- avere un reddito ISE non superiore a € 35.000 e in valore ISEE non superiore a € 20.000;

- avere avuto un diminuzione del reddito familiare dovuta a perdita o riduzione del lavoro, malattia, infortunio o decesso di un componente della famiglia (per il dettaglio di questo requisito si rinvia all'avviso allegato a questa pagina) ;

- non essere titolari di una quota superiore al 30% di diritti di proprietà, usufrutto, uso su immobili a destinazione abitativa situati sul territorio nazionale;

 

 

Documentazione da presentare

- contratto di locazione registrato (per l'abitazione di residenza);

- intimazione di sfratto per morosità (ed eventuale convalida);

- attestazione ISEE dell'anno in corso;

- documentazione attestante la perdita o riduzione del lavoro;

- documentazione attestante la malattia, infortunio o morte di un familiare;

- dichiarazione del proprietario dell'alloggio (v. modelli allegati);

Iter procedura

Le domande presentate sono esaminate dall'ufficio,  che verifica la correttezza e completezza della domanda e, in caso positivo, dispone la liquidazione del contributo. 

Tempi

Il bando resta aperto fino a esaurimento dei fondi disponibili e comunque non oltre il 15 dicembre 2016

Informazioni

Il contributo potrà essere erogato fino a un massimo di 4.000 euro.  Sarà liquidato direttamente al proprietario, che avrà formalmente rinunciato alla procedura di sfratto o per un nuovo contratto come fondo di garanzia.

FEEDBACK

 

Aiutaci a migliorare!

La tua opinione è molto importante! Se vuoi puoi lasciare un commento alla scheda che stai consultando per aiutarci a migliorare il contenuto delle informazioni. Clicca sul pulsante "Lascia feedback" sotto questo messaggio. Grazie!

 

Lascia il tuo feedback

I campo con * sono obbligatori.

Valutazione *